Tutto quello che c’è da sapere sul Teak.

Il Teak, il parquet per esterni, è un tipo di legno che ha un valore estetico maggiore rispetto ad altre alternative. I motivi per cui questo legno è indicato per gli esterni sono molti. Vediamo quali sono i principali.

Origine.

Il Teak è un tipo di legno che arriva da alberi tropicali appartenenti alla famiglia delle Verbenaceae. Questo tipo di legno ha ottime caratteristiche di durezza e resistenza. Il suo nome esatto è quello dell’albero da cui si ricava il Teak: Tectona grandis. Questo albero ha origini nel sud sud-est asiatico dove si trovano delle  foreste tropicali e subtropicali miste a latifoglie di pianura e collina. Il teak arriva dal Laos, Vietnam e anche  Myanmar, cioè l’ex Birmania. Il teak è un prodotto relativamente recente; arriva in Europa all’inizio del secolo dopo che sono state scoperte le sue doti eccezionali per cui fu largamente utilizzato nell’industria navale. Oggi il teak è utilizzato per realizzare le tavole del parquet per esterni date le sue caratteristiche superiori rispetto ad altri tipi di legno.

Caratteristiche.

Il Teak, il parquet per esterni, è caratterizzato da tessitura fine, da una fibra piuttosto dritta e ha delle venature evidenti e marcate che conferiscono un aspetto estetico davvero notevole. Il suo colore naturale, è molto diversificato, infatti si possono avere tavole giallo chiaro, quasi bianche, ma anche color bruno intenso, nonché rosso e addirittura al nero. A volte, il Teak, il parquet per esterni, ha una colorazione che tenda al verdastro oppure vira verso il grigio. Per uniformare il colore del teak, le tavole sono sottoposta a un processo di ossidazione in modo da farlo diventare più uniforme. Dopo questa fase, il Teak, il parquet per esterni, ha un toni dorati molto piacevoli. Il suo disegno naturale è molto bello e variegato con striature irregolari che formano delle specie di onde.  È un legno perfetto per l’esterno perché è impermeabile e molto resistente, in modo che resista all’azione degli agenti atmosferici come pioggia, neve, vento e sole, il quale tenda a scolorire i legno, ma non il Teak.

Altro sul teak e sui parquet su pavimentisulweb.it .